Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

RLS – Nuova nomina

novembre 14 @ 9:00 - 18:00

|Evento ricorrente (vedi tutto)

Un evento il 8 novembre 2018 alle 9:00am

Un evento il 14 novembre 2018 alle 9:00am

Un evento il 16 novembre 2018 alle 9:00am

€310

Il RLS ha diritto ad una Formazione particolare in materia di salute e sicurezza cos come precisato dall’art. 37, comma 10 del D.Lgs. 81/2008. Le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del RLS sono stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale (art. 37, comma 11 D.Lgs. 81/2008). Tale formazione deve permettere al RLS di poter raggiungere adeguate conoscenze circa i rischi lavorativi esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi, nonché principi giuridici comunitari e nazionali, legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro, principali soggetti coinvolti e relativi obblighi e aspetti normativi della rappresentanza dei lavoratori e tecnica della comunicazione.
La durata minima dei corsi è di 32 ore iniziali, di cui 12 sui rischi specifici presenti in azienda e le conseguenti misure di prevenzione e protezione adottate, con verifica di apprendimento. La contrattazione collettiva nazionale disciplina le modalità dell’obbligo di aggiornamento periodico, la cui durata non può essere inferiore a 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e a 8 ore annue per le imprese che occupano pi di 50 lavoratori (art. 37, comma 11 D.Lgs. 81/2008). La formazione deve essere periodicamente ripetuta in relazione all’evoluzione dei rischi o all’insorgenza di nuovi rischi (art. 37, comma 6 del D.Lgs. 81/2008). La formazione deve avvenire in collaborazione con gli organismi paritetici (dove presenti), durante l’orario di lavoro e non può comportare oneri economici a carico dei lavoratori (art. 37, comma 12 D.Lgs. 81/2008).
La formazione sulla sicurezza, finalizzata a creare consapevolezza e cultura sui rischi e sulle misure di sicurezza applicate per prevenire o proteggere dagli infortuni, è uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro, così come previsto in diversi articoli del D. Lgs. 81/08.

Destinatari del corso
Il corso si rivolge ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza  che sono stati nominati al ruolo, pertanto il requisito minimo di partecipazione è la NOMINA come  Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.

Durata del corso:
32 ore
6/11/2018 09:00-13:00
6/11/2018 14:00-18:00
8/11/2018 09:00-13:00
8/11/2018 14:00-18:00
14/11/2018 09:00-13:00
14/11/2018 14:00-18:00
16/11/2018 09:00-13:00
16/11/2018 14:00-18:00

Obiettivi del corso
Fornire un quadro generale di conoscenze utili a ricoprire il ruolo della figura professionale di “Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza”. Il corso,  della durata di 32 ore, permetterà ai partecipanti di conoscere il quadro normativo di riferimento (d.lgs 81/08) con particolare attenzione ai rischi presenti in azienda.Gli argomenti trattati sono la legislazione in materia di sicurezza, i soggetti coinvolti, l’individuazione e la valutazione dei rischi, le misure di prevenzione e protezione e le tecniche di comunicazione.

Programma
Il corso si articola in 8 moduli da 4 ore oltre la durata del test, secondo il programma specificato a seguire, per la durata complessiva di 32 ore. I contenuti minimi sono quelli previsti dal D.lgs 81/08 art 37.QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTOPrincipi giuridici comunitari e nazionali
Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro (il Decreto Legislativo 81/2008 – TESTO UNICO)
I principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi I compiti di attuazione delle misure di prevenzione dei soggetti coinvolti nel sistema aziendale di prevenzione, quali: Datori di lavoro, Dirigenti, Preposti, RSPP, Medico competente, RLS, Lavoratori, Lavoratori autonomi, Committenti e Appaltatori, Pubbliche amministrazioni, progettisti, fabbricanti e fornitori
Delega e condizioni di delega, obblighi delegabili e non delegabili del Datore di lavoro
Aspetti collaborativi dei soggetti coinvolti nella gestione della sicurezza aziendale
Diritti e doveri dei lavoratoriVALUTAZIONE DEI RISCHI – RUOLO RLS – COMUNICAZIONE

  • Definizione e indicazione dei fattori di rischio
  • Valutazione dei rischi Individuazione nelle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione.
  • Aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori
  • I compiti del RLS, diritti di consultazione e informazione
  • Azioni che il RSL può intraprendere nei confronti del datore di lavoro in caso di inadempienze, relazioni tra RLS e lavoratori dell’unità produttiva
  • Nozioni di tecnica delle comunicazione: la comunicazione efficace, i contenuti e la forma del messaggio, gestione di una riunione

I RISCHI SPECIFICI (Parte I)

  • Cenni su Rischio infortuni, meccanici generali, elettrici generali, macchine, attrezzature, cadute dall’alto
  • Cenni su agenti fisici, chimici, cancerogeni, biologici, amianto, esplosioni, lavori con rischi specifici.
  • Dispositivi di protezione collettivi e individuali e ambiti applicativi
  • Breve esercitazione collettiva sulla stesura di una valutazione dei rischi per un sito lavorativo campione

I RISCHI SPECIFICI (Parte II)

  • Igiene nei luoghi di lavoro
  • Servizi igienico assistenziali
  • Microclima, illuminazione, ventilazione, rumore, vibrazioni, radiazioni, polveri, ergonomia, videoterminali
  • Tipologie di indagini ambientali
  • Movimentazione manuale dei carichi
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto)

RISCHI SPECIFICI (Parte III) – GESTIONE EMERGENZE – SISTEMI DI GESTIONE

  • Rischio incendio: normativa di riferimento
  • Obblighi del datore di lavoro, la squadra di emergenza, la formazione
  • Significato del piano di evacuazione antincendio, strutture antincendio, compartimentazione, mezzi di estinzione, organi competenti
  • Gestione di un piano di emergenza, le procedure in base alla casistiche.
  • Rischio da stress correlato al lavoro
  • Profili di rischio di comparto
  • Sistemi di gestione della sicurezza (OHSAS 18001:07, Linee guida UNI INAIL, Interazioni con altri sistemi di gestione – qualità, ambiente, ecc.)

SORVEGLIANZA SANITARIA – PRIMO SOCCORSO

  • Il medico competente e la sorveglianza sanitaria
  • Casi in cui è prevista la sorveglianza sanitaria, visite mediche periodiche
  • Donne e lavoro.
  • Primo soccorso
  • Rapporti con gli organi di vigilanza, la visita ispettiva, la sanzione, la prescrizione, proroghe, adempimenti, estinzione del reato, il sequestro
  • Procedure di intervento delle AUSL nei luoghi di lavoro: comunicazioni e notifiche, autorizzazioni e deroghe
  • Infortuni sul lavoro: ruolo dei medici U.P.G. e amministrativi
  • Gestione di un infortunio e analisi di un caso, registro infortuni

MODIFICHE E NOVITA’

  • Le modifiche al Testo Legislativo D.lgs 81/08
  • Nuovi Accordi Stato – Regioni (Lavoratori , Preposti, Dirigenti, Datori di lavoro, Formazione sulle attrezzature)

Novità Legislative:

  • Procedure standardizzate
  • Semplificazioni D.lgs 81/08 – Decreto Legge del Fare 69/2013
  • Ambienti sospetti di inquinamento o confinanti – DPR 177/2011;
  • Decreto sulla semplificazione in materia di prevenzione incendi – DPR 151/2011;
  • Il Rischio Chimico alla luce dei regolamenti/accordi REACH – CLP e ADR;

Esercitazione pratica
Test di apprendimento a risposte multiple


Documentazione
Ai partecipanti verrà consegnato il materiale didattico e informativo.

Metodologia Didattica
Il corso è strutturato in lezioni teoriche, esercitazioni, test di verifica e confronti d’aula. Sarà eseguito un test di apprendimento con domande a risposta multipla sulle materie oggetto dell’intero corso.

Docenti
Il corpo Docenti è costituito da personale esperto nella formazione e consulenza in materia di sicurezza. Il Tutor d’aula ha il compito di distribuire il materiale didattico, assicurare la registrazione delle presenza, curare la messa in funzione delle infrastrutture d’aula, interfacciarsi con i partecipanti, docenti e la struttura organizzativa per suggerimenti e richieste varie.Il coordinatore del corso segue le attività di progettazione e di erogazione del corso assicurando il rispetto dei tempi e dei livelli qualitativi prefissati interfacciandosi con il Resp.le Qualità. Il Responsabilità Qualità esegue i controlli qualità sul corso, anche con  ispezioni durante le lezioni e cura la soluzione di eventuali segnalazioni.

Rilascio Attestati
La qualificazione degli operatori richiede la frequenza obbligatoria di almeno il 90% delle ore previste. Il rilascio dell’attestato è subordinato alla verifica del 90% della frequenza delle ore e al superamento del test di apprendimento.

Dettagli

Data:
novembre 14
Ora:
9:00 - 18:00
Prezzo:
€310
Categoria Evento:

Luogo

Vignola (MO)
Via di Mezzo 272
Vignola, MO 41058 Italia
+ Google Maps
Telefono:
059 8384118

Altro

Codice Corso
RLS32
Durata Corso
32 ore